Archivi tag: inps

Indennità INPS Covid-19: in arrivo i 600 euro di aprile senza nuova domanda

scritto da contentmanager il 30 maggio 2020

Le categorie di lavoratori indicate nel decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (Cura Italia), che hanno già percepito l’indennità COVID-19 (bonus 600 euro) di marzo 2020, potranno ricevere a breve l’indennità 600 euro di aprile senza presentare nuova domanda, come previsto dal decreto Rilancio (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

I beneficiari riceveranno il consueto SMS di notifica. Il secondo pagamento di aprile sarà disposto dal 20 maggio e sarà possibile verificare il pagamento eseguito da INPS anche accedendo alla sezione “Pagamenti” del Fascicolo previdenziale del cittadino (con codice fiscale e PIN, SPID, CIE o CNS), selezionando nel menu del servizio le voci “Prestazioni > Pagamenti”. Coloro che hanno già presentato la domanda possono accedere al servizio indennità COVID-19 con il codice fiscale e le proprie credenziali anche per consultarne gli esiti, modificare la modalità di pagamento o rinunciare.

Per i lavoratori autonomi dello spettacolo, il decreto Rilancio ha inoltre previsto l’ampliamento della platea dei beneficiari dell’indennità a tutti coloro che nel 2019 hanno avuto almeno 7 giornate assicurate e un reddito inferiore a 35.000 euro e ha introdotto, oltre alla seconda rata (aprile), anche una terza rata di pari importo (600 euro) per il mese di maggio. Sul piano procedurale, per i predetti lavoratori, il decreto-legge ha stabilito che il diritto alla seconda e terza dell’indennità sia subordinato alla verifica dell’assenza di un rapporto di lavoro subordinato o di un trattamento pensionistico al 19 maggio scorso. Pertanto, l’Istituto è tenuto a processare i predetti controlli anche per le domande pervenute ad aprile e, successivamente, potrà disporre i relativi pagamenti della seconda e terza rata.

Fonte: INPS

ACEP è un'Associazione di creativi e produttori musicali che da oltre 20 anni rappresenta e tutela i propri associati nella loro vita professionale, incentivando regole eque e trasparenti nella gestione del diritto d'autore e promuovendo la diffusione della cultura e della creatività musicale italiana. ACEP è oggi un importante punto di riferimento per tutti "gli artigiani della musica italiana". Seguici

ti potrebbero interessare anche

Feste private escluse dal divieto di ballo. Lo precisa il Ministero.

pubblicato il 19 agosto 2020

In merito all’ordinanza del Ministero della Salute del 16.08.2020 che... Leggi tutto»

Al via le domande per il sostegno del Mibact ad Autori, Artisti e Mandatari

pubblicato il 5 giugno 2020

Entro il prossimo 3 luglio gli Autori, gli Artisti e... Leggi tutto»

Nasce il CAM – Coordinamento delle Associazioni dei Musicisti

pubblicato il 18 aprile 2020

Nasce il Coordinamento delle Associazioni dei Musicisti   Il 15... Leggi tutto»